Come è cambiato il panorama del Fitness Market in Italia?: Report 2008 Vs Report 2017

Tutti gli anni, da quando Deloitte certifica i dati del mercato Europeo del Fitness , siamo curiosi di vedere come effettivamente stia crescendo questo settore, che tutti i giorni viviamo e siamo tutti coinvolti nello spingere un movimento, quello dell’attività fisica del benessere e del fitness, come proprio credo e stile di vita, chi più chi meno.
Ebbene quest’anno il report pubblicato da Europeactive in collaborazione con Deloitte durante il convegno di Colonia, mi ha veramente sorpreso.
A parte il dato della crescita della penetrazione del fitness sulla popolazione attiva anno su anno, si parla di una crescita dello 0,3% nel corso del 2016 rispetto al 2015, quindi molto bassa, ho voluto per curiosità andare a rispolverare il report di Deloitte del 2008 in merito al Mercato Europeo del Fitness, in collaborazione allora con IHRSA:
i dati sono davvero sorprendenti.
Ebbene, la Deloitte certificava nel 2008 nel mercato italiano un tasso di penetrazione del fitness (percentuali di abbonati su popolazione) del 9,5%.
I soci attivi erano stimati in 5,5 milioni
Ora i dati ci parlano di un mercato che conta di 5.250.000 memberships.
Ora, se dobbiamo a stare ai numeri, il tasso di penetrazione del fitness in Italia in 9 anni ha perso 0,8 punti in percentuale, passando dal 9,5% all' 8,75% attuale, come certificato nell’ultimo report di Deloitte.
Questi dati rispecchiano una situazione italiana che in questi 9 anni ha visto una recessione economica che non ha precedenti, ma quello che mi fa più sconcerto è che nel medesimo periodo la penetrazione nel mercato tedesco è passata da un 7,5% ad un 12,3%.

Forse che il modello Low Cost tedesco ha contribuito in maniera decisiva a questa crescita di quasi 5 punti?