lunedì 20 novembre 2017

Gamification di Walgreens : raggiungi i tuoi obiettivi e noi ti premiamo


Uno stile di vita attivo e salutare è percepito sempre più non come una scelta particolare o un’imposizione medica, ma un requisito sociale e di affermazione degli individui: per moltissime persone il miglioramento di se stessi si applica non soltanto nelle sfere etica, intellettuale e sociale, ma anche nel raggiungere migliori performance mentali e fisiche attraverso attività sportive di vario genere. E nel contesto di una nuova relazione di prossimità e conoscenza tra brand e consumatori, questi ultimi si aspettano di trovare prodotti e servizi che non solo li supportino concretamente nella quotidianità di una vita improntata al benessere, ma che arrivino a motivarli premiandoli.
Un esempio di Brand che ha creato un programma per stimolare l'attività fisica dei propri clienti è Walgreens, catena di farmacie, che premia i propri clienti automaticamente per l’attività compiuta.
 Collegando la propria attività tracciata dai fitness tracker all’app Walgreen’s Balance Rewards, l’azienda di Chicago spinge i propri utenti a raggiungere dei goal per accumulare punti in app, che sbloccano coupon e offerte personalizzate. Queste sono spendibili direttamente in store o online sull’e-commerce della farmacia, accorciando ancora di più il tempo tra attività fisica e premio.

martedì 14 novembre 2017

Allenarsi "ad ogni costo, non ad ogni prezzo" : Nasce il progetto Palestre Italiane.

Punto di forza del nuovo progetto  Palestre Italiane è il prezzo a cui viene proposto l'abbonamento componibile, più che competitivo all'interno di un mercato del fitness dominato da catene dedicate al target medio-alto e da piccole realtà locali. 
E' un progetto ambizioso, quello del gruppo Egosistema, ma anche solido e determinato, che coniuga il fitness al forte supporto tecnologico e alla più innovativa concezione di benessere, ad un prezzo alla portata di tutti
E' anche disponibile un allenamento in modalità cloud, che permetterà ai millennials e ai più ferrati con le nuove tecnologie di allenarsi anche fuori dal Club, e di collegare il proprio allenamento con i principali fitness tracker presenti sul mercato.
Oltre ai corsi virtuali in streaming saranno disponibili svariati corsi live, ed è prevista la possibilità di poter scegliere il proprio Personal Trainer dedicato. 
I club fitness di Palestre Italiane sono ben 12, sparsi in 10 città italiane. Due a Milano e due a Roma, poi a Bologna, Castel Maggiore, Vicenza, Torino, Parma, Padova, Legnano e Gallarate.

lunedì 6 novembre 2017

Il machine learning collega obiettivi di fitness agli acquisti: la customer experience di Under Armour

Probabilmente avete sentito qualcuno affermare che “i dati sono il petrolio del XXI secolo”. Viviamo in un’economia digitale dove i dati sono più preziosi che mai e nel mondo connesso di oggi chi si occupa di marketing è seduto su una miniera d’oro.
 I dati sono il nuovo asset e, quando interpretati correttamente, possono sia creare la giusta esperienza sia portare nuovi clienti. Prendiamo il caso di Under Armour, un’azienda che produce abbigliamento sportivo che ha trasformato il proprio brand in un centro di gestione di esperienze e stili di vita.
L’idea è di riunire tutti i dati e gli utenti in un’app chiamata Under ArmourRecord. 
L’app è compatibile con tutti i device indossabili e permette all’utente di monitorare le ore di sonno, lo stato di forma, il peso, l’attività fisica e l’alimentazione. Associando i dati dell’app con gli acquisti passati del cliente, l’azienda potrà offrirgli un servizio migliore. Osservare le tendenze dello stato di forma e di salute in tempo reale permetterà inoltre di identificare rapidamente (e rispondere) i bisogni dei clienti sulla base dell’effettiva attività offrendo un assortimento di prodotti e un’esperienza d’acquisto personalizzati.
I dati che i clienti generano nelle interazioni con i brand, indipendentemente dai canali e dai dispositivi usati, sono preziosi per determinare il passo successivo verso la massimizzazione del coinvolgimento del cliente. La chiave per la sopravvivenza e il successo nell’ era digitale sta nel migliorare la vita dei clienti e creare un’esperienza autentica e coerente in tutti i touchpoint.


Questa è l’era dell’individuo e chi riuscirà a prosperare sarà chi è in grado di stabilire interazioni sincere, che ridanno centralità al cliente.