lunedì 18 dicembre 2017

Che volto avrà il centro fitness del futuro: non perdere il treno delle opportunità

Le abitudini sono cambiate, il centro fitness è solo l’ultimo touchpoint di una catena complessa, dove sono altri i luoghi (anche digitali) dove si forma la preferenza di consumo. Per questo è difficile identificare che volto avrà la palestra del futuro. Ci sarà ancora la receptionist al desk per il pagamento?  Quale sarà il ruolo delle promoter? E le domande certo non finiscono qui.
Attualmente i sistemi di Intelligenza Artificiale, i Chatbot, le vetrine digitali, il marketing di prossimità, la marketing automation sono argomenti che nei centri fitness incominciano ad essere un must.
I sistemi di pagamento digitali, la customer experience del cliente, il fitness on demand, la Realtà Aumentatal , saranno le keywords del fitness di domani ma son già in parte i KPI del presente.
Quindi l’imperativo è aggiornarsi, non perdere il treno delle opportunità, perchè oggi la velocità del cambiamento e la capacità di saper raccogliere e gestire la mole di dati che ogni channel ci mette a disposizione è la vera ricchezza di una azienda e quindi un centro fitness che non raccoglie dati e non sa utilizzarli a dovere è destinato a diventare  un centro povero.

lunedì 11 dicembre 2017

Fitness e realtà aumentata :la nuova app collegata a Strava


Se la realtà virtuale vi catapulta in un altro mondo, la realtà aumentata incrementa semplicemente le vostre percezioni, facendovi rimanere in contatto con il mondo reale.
La realtà virtuale è già presente da alcuni anni grazie ai visori come l’Oculus Rift di Facebook.
La realtà aumentata, invece, sfrutta la tecnologia per migliorare il mondo reale.
Nel Fitness l’obiettivo è stato raggiunto con la creazione di Fitness AR che si integra co Strava per quanto riguarda il tracciamento dell’attività fisica.
 La particolarità di Fitness AR sarà quella di proiettare, ad esempio su un tavolo di casa, una mappa del terreno percorso in 3D. Potrai visualizzare tale mappa sul display del tuo iDevice e studiarlo da diversi angolazioni, estrapolando così maggiori dettagli.


venerdì 1 dicembre 2017

Il Mobile trionfa negli acquisti durante il Black Friday : tendenza in evoluzione

Lo si era previsto qualche giorno fa, ma oggi dati ufficiali confermano che il Black Friday 2017 ha consacrato la vittoria del mondo online, quale veicolo di maggiore spesa. Già il giorno del Ringraziamento in USA aveva annunciato il cambiamento. Ecco quanto hanno speso ieri gli utenti, e quanto proviene da vendite mobile.
Nella giornata di venerdi scorso sono stati spesi circa 640 milioni di dollari, solo in USA, con il 60% del traffico proveniente proprio da dispositivi mobili, quindi iPhone e iPad, smartphone e tablet Android. I dati, che riguardano il solo territorio USA, sono stati registrati da Adobe, che analizza l’80% delle transazioni online sui 100 maggiori rivenditori al dettaglio del paese. L’incremento dell’uso dei dispositivi mobili, rispetto ad un anno fa, è del 18,4%. Già di buon mattino, nella giornata di ieri, sono state registrate vendite per 360 milioni di dollari, facendo registrare per il mese di novembre, vendite di circa 33,26 miliardi di dollari, ossia un incremento del 17% su base annua.
Sebbene questi dati si riferiscano al mercato Americano, in Italia la spesa da mobile è in continua crescita come confermato durante lo IAB , dove si è evidenziato che l'acquisto di beni e servizi tramite smartphone è non solo l'attività piu diffusa tra i possessori di smartphone  ma anche quella che registra la crescita maggiore in termini di utenti(+32%) (fonte comScore)