Passa ai contenuti principali

Il progetto ACTIVE AGEING @ HOME: arriva la svolta hi tech per gli anziani

Per supportare l’invecchiamento attivo della popolazione, l’Oms ha delineato una cornice strategica, indicata con il nome di Active Ageing. Salute, autonomia, indipendenza e qualità della vita sono i pilastri fondamentali dell’Active ageing.
In tale cornice, le tecnologie informatiche, domotiche e assistive, rappresentano un’ottima opportunità di miglioramento della vita della persona.
 Il progetto, dunque, si pone l’obiettivo di realizzare servizi per persone anziane finalizzati al miglioramento della qualità della vita, tramite l’impiego di soluzioni Itc fisse e mobili. Lo scopo, migliorare il senso si sicurezza e il comfort percepito da soggetti anziani autosufficienti nell’ambiente domestico.
Il progetto Active Ageing At Home ha come obiettivo finale la realizzazione di un sistema innovativo ed integrato in grado di migliorare la qualità della vita degli anziani, consentendo loro di continuare a rimanere indipendenti nella propria abitazione, di mantenersi in buona salute ed essere parte attiva nella gestione del proprio benessere.
Si intende sviluppare un ambiente intelligente in grado di:
a) monitorare gli aspetti che caratterizzano lo stato di salute ed il benessere psicofisico dell’individuo;
b) agire da personal guida, valutare le modificazioni individuali nel tempo al fine di promuovere comportamenti corretti;
c) effettuare un’attività di prevenzione, rilevando situazioni critiche o di rischio, evitando falsi allarmi ed intervenendo di conseguenza;
d) promuovere una adeguata attività fisica;
e) incentivare le attività di socializzazione e partecipazione attiva alla vita di comunità.

Post popolari in questo blog

Inbound marketing per il tuo centro fitness :sei pronto?

Inbound marketing per vendere benessere :cambia il comportamento di acquisto, occorre attrarre i clenti