Passa ai contenuti principali

Indossare un wearable è sufficiente per perdere peso?



Torniamo ancora a parlare di Fitness Tracker.
Solo quest'anno negli Stati Uniti, 19 milioni di persone hanno in programma di acquistare dispositivi wearable di fitness con una semplice obiettivo in mente: Perdere peso. Ma questi dispositivi possono avere effetto pari a zero quando si tratta di perdita di peso, sulla base di nuove ricerche presso l'Università di Pittsburgh.

Questo studio di due anni - il più lungo del suo genere sui fitness tracker elettronici - mostra che una persona media su un programma di perdita di peso può perdere più chili senza indossare un wearable.

"Così indossare la tecnologia in realtà ha portato a meno risultati di perdita di peso che  non indossare la tecnologia", ha dichiarato John Jakicic, un ricercatore  che ha condotto lo studio pubblicato oggi nel Journal of American Medical Association.

Nel corso di 24 mesi, la squadra di Jakicic ha avuto 470 giovani adulti - tutti in sovrappeso o obesi - partecipare a un programma di perdita di peso del comportamento standard. Hanno mantenuto schede della loro dieta nei diari di ridurre il loro consumo di grassi. Essi si sono impegnati a 100 minuti di esercizio a settimana, chi fino a 300 minuti a settimana. Sei mesi di studio , i ricercatori hanno aggiunto di consulenza telefonica, promemoria dei messaggi di testo e l'accesso a un sito web di salute come mezzo di controllo.

In questa fase, la metà dei soggetti in modo casuale ricevuto un bracciale BodyMedia indossabile che tracciava da moderata a vigorosa la loro attività fisica (MVPA), lo standard nazionale per le misure di fitness.
Possedere un fitness wearable non è sufficiente a far perdere peso.


"I risultati mettono in dubbio l'efficacia dei dispositivi di fitness indossabili," David Ellis, psicologo sociale  presso l'Università di Lancaster, in Inghilterra che ha studiato l'utulizzodei dispositivi  indossabili

Prima di oggi, gli studi più lunghi in questi indossabili - sia dalle aziende produttrici o accademici - sono durati circa sei mesi, ha detto il dottor Mitesh Patel, un Università della Pennsylvania specialista in medicina e gestione sanitaria. Ma queste indagini hanno verificatoeffetticamente i cambiamenti nell'attività fisica, ma non la perdita di peso.

Post popolari in questo blog

Inbound marketing per vendere benessere :cambia il comportamento di acquisto, occorre attrarre i clenti

Inbound marketing per il tuo centro fitness :sei pronto?

Intelligenza artificiale : arrivano i chatbot nel wellness

Intorno al “fenomeno chatbot” stanno nascendo ogni giorno nuovi servizi e nuove imprese.  Il via ufficiale alla corsa ai chatbot l’ha dato Mark Zuckerberg lo scorso 12 aprile quando, in occasione della conferenza a San Francisco dedicata agli sviluppatori, ha presentato i chatbot per Messenger, ovvero i programmi software che utilizzano il servizio di messaggistica di FB quale interfaccia attraverso la quale eseguire un numero determinato e circostanziato di compiti, dal fissare un incontro a dare notizie sul meteo.
Cosa è un bot? Con la parola “bot”, abbreviazione di “robot”, in informatica si intende un programma che ha accesso agli stessi sistemi di comunicazione e interazione con le macchine usate dagli esseri umani. In pratica sono programmi informatici che “parlano” come gli esseri umani. Siri e Cortana, gli assistenti personali messi a disposizione rispettivamente da Apple e Microsoft.
Nell’ambito del customer service, le chatbot utilizzano il potere crescente dell’intelligenza arti…