Passa ai contenuti principali

Like, follow e recensioni certificate




 
 
Quanto vale un “like” su Facebook? Quanto vale un “follow” su Twitter? Quanto valgono le recensioni certificate su un sito di ecommerce o su un certo shop online?
Queste sono alcune delle domande che ragionevolmente si pongono quelli che hanno ogni giorno a che fare con il social media marketing e con l’impatto che la reputation online può avere sul proprio business.

Per rispondere si può, per prima cosa, partire dai dati certi e cioè da quale sia il tenore degli investimenti che vengono fatti in ambito social: questo elemento può infatti fornire una misura del valore percepito da parte delle aziende.
Uno studio recente di BIA/Kelsey ha fatto luce su questo primo punto: lo scorso anno soltanto in America sono stati spesi 4,7 miliardi di dollari in “social ad” e si stima che entro il 2017 si passerà a una spesa di ben 11 miliardi di dollari. Il settore è in crescita e di conseguenza è logico pensare che proporzionalmente cresceranno anche le cifre investite.
Dal “Digital Influence Report 2013” di Technorati Media si desume invece che il leader indiscusso del mercato in questo ambito è Facebook: nel 2012 al social più famoso al mondo i brand hanno destinato il 57% della cifra totale investita per i social, mentre a Twitter e Youtube è andato un decisamente più ristretto 13%.
I dati lasciano intendere che il valore percepito per le attività social è già elevato ed è destinato a crescere. Dato questo punto come assodato, però, le aziende non riescono a calcolare il valore effettivo di un “like” e non riescono neppure ad avere una stima certa della sua efficacia in termini di business.

http://blog.zoorate.com/2013/06/28/like-follow-e-recensioni-certificate-come-si-calcola-il-valore-del-social-commerce/?sthash.HT09qfrN.mjjo

Post popolari in questo blog

Inbound marketing per il tuo centro fitness :sei pronto?

Inbound marketing per vendere benessere :cambia il comportamento di acquisto, occorre attrarre i clenti