Passa ai contenuti principali

Il mercato del fitness Italiano presentato nel report Deloitte a FIBO: quali novità??


 Nel corso del convegno Europeactive sono stati presentati i dati dell'ultimo report realizzato in collaborazione con  Deloitte in riferimento al mercato del Fitness in Europa.
In totale, i primi 30 operatori risultano avere 12,7 milioni di soci, il 22,5% degli abbonati totali nel mercato europeo.
 La media di 2.538 soci per operatore.
Quindi un mercato ancora poco concentrato dove le ultimi tre catene di palestre nella  top-10 entrate per abbonato sono proprio quelli che occupano il podio per numero di abbonati (e nello stesso ordine come nel 2015):
 La tedesca McFit con 1,5 milioni di soci; l'olandese Base-Fit con 1.210.000; Il gruppo PureGym con 820.000
In Italia quale situazione troviamo??
l'8,7% della popolazione è iscritto in un fitness club, dove ogni club mediamente gestisce 700 abbonati.
Ma sappiamo che il mercato italiano è ancora molto frammentato e i grandi brand come Virgin possono contare su un massimo di 33 clubs.
Stanno crescendo micro club come il franchising di urban fitness o curves ma siamo lontani dai parametri europei. 

Post popolari in questo blog

Inbound marketing per vendere benessere :cambia il comportamento di acquisto, occorre attrarre i clenti

Inbound marketing per il tuo centro fitness :sei pronto?

Intelligenza artificiale : arrivano i chatbot nel wellness

Intorno al “fenomeno chatbot” stanno nascendo ogni giorno nuovi servizi e nuove imprese.  Il via ufficiale alla corsa ai chatbot l’ha dato Mark Zuckerberg lo scorso 12 aprile quando, in occasione della conferenza a San Francisco dedicata agli sviluppatori, ha presentato i chatbot per Messenger, ovvero i programmi software che utilizzano il servizio di messaggistica di FB quale interfaccia attraverso la quale eseguire un numero determinato e circostanziato di compiti, dal fissare un incontro a dare notizie sul meteo.
Cosa è un bot? Con la parola “bot”, abbreviazione di “robot”, in informatica si intende un programma che ha accesso agli stessi sistemi di comunicazione e interazione con le macchine usate dagli esseri umani. In pratica sono programmi informatici che “parlano” come gli esseri umani. Siri e Cortana, gli assistenti personali messi a disposizione rispettivamente da Apple e Microsoft.
Nell’ambito del customer service, le chatbot utilizzano il potere crescente dell’intelligenza arti…