Passa ai contenuti principali

Post

Addio vecchio abbonamento annuale:arriva il fitness on demand

L’idea tradizionale di palestra si reinventa, tra allenamenti di gruppo ad alta intensità e la scomparsa del caro vecchio abbonamento annuale. Nuovo concept , no contratti, ma classi on demand con Barry’s Bootcamp.   L’allenamento di Barry’s consente a persone con livelli di fitness diversi di allenarsi insieme, poiché in ogni classe il trainer indicherà tre livelli di allenamento diversi modulati sui diversi livelli di preparazione degli utenti. Oggi, Barry’s è riconosciuto come il miglior workout nel mondo. Ogni corso sarà aperto ad un massimo di 42 partecipanti al costo di 28 euro a lezione. Non sono previsti abbonamenti ma la possibilità di acquistare pacchetti. Le lezioni si potranno acquistare direttamente sul sito e ogni utente potrà prenotare sia la lezione che il tapis roulant.
#disruptive #fitness
Post recenti

La tecnologia ci permette di vedere come è composto il nostro corpo: Rivoluzione Bioimpedenza

Molte palestre quando accolgono i loro clienti, svolgono un check tecnico d'ingresso per attestare lo stato dio forma della persona e spesso viene svolta una analisi impedenziometrica per calcolare la quantità di massa grassa e massa magra che abbiamo nel corpo.Spesso queste venivano svolte con degli elettrodi appoggiati lungo il corpo.

Oggi grazie alle moderne tecnologie , abbiamo dei sistemi di rilevazione molto precisi e per fasce muscolari in grado di darci , addirittura in 3D la composizione corporea.
E' questo il caso della piattaforma Styku che ho avuto modo di vedere ad Elevate 17 , una vera rivoluzione della bioimpedenza in quanto strumento utilizzato dai personal trainer per monitorare e motivare i loro clienti.
Una vero sistema di monitoraggio basato su sensori montati su una colonna frontale rispetto alla pedana dove si posiziona la persona.
Oltre a scannerizzare tutto il corpo , determina il rischio di obesità, e mette a confronto diversi parametri vitali.
Essendo inte…

Novità per gli amanti del fitness tecnologico : sincronizzazione in palestra

Era di corsa Nerio Alessandri a Riminiwellness, di li a poco volava in Silicon Valley per stringere nuovi accordi con i big della tecnologia.Infatti è arrivata la conferma, per gli amanti del fitness tecnologico, dal Wolrd Wide Developer Conference 2017 in San Jose ,dove Tim Cook e soci hanno snocciolato tutte le numerose novità software che saranno disponibili per monitorare i propri allenamenti in palestra attraverso l'utilizzo dell' Apple Watch. .
Una novità molto apprezzata sarà la possibilità disincronizzare il proprio Apple Watch con gli attrezzi da palestra (tramite NFC): ad esempio, basterà avvicinare lo smartwatch della mela al tapis roulant per sincronizzare subito le informazioni relative a KM percorsi, calorie bruciate e quant’altro. Questa funzione sarà supportata da alcuni dei più famosi produttori di attrezzi da palestra, tra cui Matrix, TechnoGym, Schwinn, LifeFitness, Cybex, StarTrac e StairMaster.

Lead generation e lead nurturing : ottenere un lead non vuol dire proporgli uno sconto

Il mondo delle palestre vive di promozioni , spesso sconti su abbonamenti di lungo periodo e per questo si cerca sempre di avere nuovi nominativi (referals) sui quali proporre una promo accattivante.

Oltre al classico passaparola, oggi la tecnologia ci permette di acquisire dei lead 

 (lead generation),ovvero dei contatti freddi, attraverso delle azioni mirate (call to action) per far si che un centro fitness abbia dei nuovi nominativi da contattare, telefonicamente,o via email per proporre un offerta commerciale.
Ma questo approccio non tiene conto della customer journey del cliente, è un approccio di tipo one shot che spesso non porta a convertire un contatto "freddo" in un cliente.
Quindi occorre operare con una metodica chiamata Lead nurturing che mette il lead nelle condizioni di essere coltivato nel tempo per poi portarlo ad essere pronto all'acquisto.
Questo tipo di approccio, molto più morbido, crea engagement e presuppone l'adozione di tecniche di marketing autom…

London Sport's Strategy: Un progetto ambizioso per rendere più fisicamente attivi i Londoners

E' stato presentato durante l' esposizione Elevate 2017, tenutasi a Londra la settimana scorsa, il progetto "London Sport's Strategy, a cura dell'ente London Sport .
Questo progetto, supportato in prima persona dal Mayor di Londra, si pone la" vision" di rendere Londra , una città dove gravitano 8 milioni di persone, la più attiva del mondo con l'obiettivo di rendere 1 milioni di cittadini più attivi fisicamente entro il 2020.
.
A tal proposito è stata realizzata una strategia  in 5 punti:
1. Rendere più semplice per i londinesi trovare la giusta attività per loro.
2. trovare maggiori risorse economiche per migliorare l'offerta di attività sportive
3.Supportare tutte le organizzazioni, pubbliche e private, esistenti per rendere più semplice accedere allo sport.
4.Supportare chi opera nel settore , e incoraggiare nuove figure a intraprendere un ruolo attivo come istruttori , coach e volontari per raggiungere l'obiettivo
5.Sfruttare la forza del…

L’intelligenza artificiale arriva nel wellness : nasce il virtual coach con Technogym & IBM

Anche nel wellness arriva l'Intelligenza Artificiale grazie a Technogym, che sempre più attenta all'innovazione tecnologica ,permetterà ai personal trainer e agli operatori del settore fitness e wellness  di beneficiare di una nuova piattaforma di coaching cognitivo, per assicurare un'assistenza continua tramite trainer virtuale ai propri clienti in viaggio o all'esterno della palestra.
Infatti è stata annunciata un'iniziativa congiunta con IBM per lo sviluppo di una nuova generazione di piattaforme di fitness coaching basate sull'intelligenza artificiale Watson.
 L'obiettivo è dare vita a un coach virtuale in grado di interagire con le persone in linguaggio naturale, per offrire loro programmi di allenamento personalizzati in base agli obiettivi e ad alcune variabili di contesto, come condizioni meteo, impegni personali e regime alimentare, che favoriscano il mantenimento di un uno stile di vita più sano.
La collaborazione vedrà gli esperti di IBM Research, p…

Come è cambiato il panorama del Fitness Market in Italia?: Report 2008 Vs Report 2017

Tutti gli anni, da quando Deloitte certifica i dati del mercato Europeo del Fitness , siamo curiosi di vedere come effettivamente stia crescendo questo settore, che tutti i giorni viviamo e siamo tutti coinvolti nello spingere un movimento, quello dell’attività fisica del benessere e del fitness, come proprio credo e stile di vita, chi più chi meno. Ebbene quest’anno il report pubblicato da Europeactivein collaborazione con Deloitte durante il convegno di Colonia, mi ha veramente sorpreso. A parte il dato della crescita della penetrazione del fitness sulla popolazione attiva anno su anno, si parla di una crescita dello 0,3% nel corso del 2016 rispetto al 2015, quindi molto bassa, ho voluto per curiosità andare a rispolverare il reportdi Deloitte del 2008 in merito al Mercato Europeo del Fitness, in collaborazione allora con IHRSA: i dati sono davvero sorprendenti. Ebbene, la Deloitte certificava nel 2008 nel mercato italiano un tasso di penetrazione del fitness (percentuali di abbonati su…