Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2013

il governo Letta scommette sullo sport e sull'attività fisica

VALORIZZEREMO NOSTRO PATRIMONIO SPORTIVO Non solo economia. Il governo Letta scommette sullo sport e sull'attivita' fisica come strumento di progresso del Paese. Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha dedicato un passaggio del suo discorso programmatico proprio a questa materia. L'Italia deve "valorizzare il proprio grande patrimonio sportivo, la pratica dello sport significa prevenzione contro le malattie, lotta all'obesita', formazione a stili di vita sani e leali e al rispetto delle regole, Dobbiamo impegnarci per diffondere la pratica sportiva sin dalle elementari, con un piano di edilizia scolastica diffuso su tutto il territorio nazionale". http://www.italiachiamaitalia.it/articoli/detalles/14766/Governo%20OLetta%20OstopOaOImu%20Olavoro%20OgiovaniOeOdonne%20OriformeOcostituzionali.html

Portare l’Italia fuori dalla crisi grazie al fitness

http://www.nonsolofitness.it/editoriali/portare-italia-fuori-crisi-grazie-fitness.html

 Esiste una soluzione alla portata del nuovo governo per risparmiare diversi milioni di euro, creare almeno 20.000 nuovi posti di lavoro, senza scontentare nessuno e senza nuove tasse, basta un po’ di fitness.
In quest'ultimo periodo uno degli argomenti che maggiormente ha occupato le pagine dei giornali, le trasmissioni televisive, i dibattiti al bar come sui social network è relativo alla crisi che ha colpito in modo globale un po' tutti gli stati, ma che ha visto l'Italia fra i Paesi che, probabilmente, presentano maggiori criticità.
In Italia il numero di persone che annualmente vengono colpite da infarto del miocardio è di circa 120.000 (fonte: medici cardiologi ospedalieri), numero che è in crescita al punto che, secondo la Società Italiana per la Prevenzione Cardiovascolare, potrebbe raddoppiare nei prossimi anni. La principale causa dell'infarto è la sedenta…

Opportunità di cambiamento

http://www.lifenergy.it/la-crisi-come-grande-opportunita-di-cambiamento/

Molti operatori del settore del fitness sostengono che la crisi economica stia influendo sulle performance aziendali dei loro centri, adducendo come alibi che le persone non vogliono spendere, e tantomeno farlo per un abbonamento annuale in palestra: siete sicuri ?
http://www.napolike.it/napoli-la-palestra-virgin-non-apre-ancora-non-ha-i-permessi/



Un mese fa la palestra Virgin Active aveva organizzato l’inaugurazione della sua nuova sede di Fuorigrotta, in una due-giorni di apertura al pubblico in cui furono presentate tutte le attrezzature sportive e le offerte di relax, nonchè la piscina non ancora conclusa. Ad oggi, però, la struttura non ha ancora aperto, nonostante le date annunciate, attirando su di sè le proteste arrabbiate ed indignate dei cittadini che già avevano proceduto all’iscrizione.
La denuncia viene resa nota da Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e dallo speaker radiofonico Gianni Simioli: sono arrivate centinaia di lamentele ed i motivi per cui la sede è ancora chiusa sanno un po’ di surreale. In sostanza, la Virgin non ha ancora l’allaccio ad Enel, nè quello alle fogne e mancano i permessi per la piscina. Inoltre, manca anche il parere di agibilità e quello dei Vigili del Fuoco.