lunedì 18 maggio 2015

Il marketing 3.0 secondo Kotler


Il prof. Kotler, da oltre 60 anni è un attento osservatore della società, dei cambiamenti e del sistema macroeconomico e imprenditoriale. le sue scoperte sui mutamenti, sulla nuove strategie e tattiche del marketing saranno illustrate dal vivo dallo stesso Kotler ai partecipanti del Philip Kotler Marketing Forum. Con la sua riconosciuta abile maestria di sintetizzatore, il numero 1 del marketing andrà oltre i trend contemporanei del 2.0 e del social media marketing, per affrontare il marketing 3.0.
Si tratta di nuovo marketing tutto emozionale e proteso all’umanesimo dove l’espressione “3.0” va intesa come “terza fase”, successiva a quelle transazionale e relazionale. E’ la fase dove il cuore della strategia è tutto focalizzato sull’attenzione ai valori umani e profondi del cliente.
Per il professore Kotler oggi le imprese per essere vincenti devono trasformarsi  rispettando e permeando i valori  umani. Senza per questo perdere in profittabilità.
Egli insegna che “il comportamento e i valori delle imprese sono sempre più sotto la lente dell’opinione pubblica. Questo fa sì che i consumatori possano scambiarsi con grande facilità opinioni su imprese, prodotti e marche e discutere delle loro performance funzionali e sociali. La nuova generazione di consumatori è molto più attenta ai problemi e alle preoccupazioni di natura sociale. Le imprese devono reinventarsi e abbandonare il più rapidamente possibile le prassi dei vecchi e confortevoli Marketing per avventurarsi nel nuovo mondo Marketing 3.0.”
Ecco, sintetizzati i 10 comandamenti del marketing 3.0:
  1. Trattare i clienti con amore e i competitor con rispetto.
  2. Essere pronti alla trasformazione e al cambiamento.
  3. Rendere i valori chiari e supportarli.
  4. Focalizzarsi sul segmento che può dare i maggiori benefici.
  5. Praticare prezzi onesti per far comprendere la propria qualità.
  6. Aiutare i potenziali clienti a raggiungere l’azienda e i suoi prodotti.
  7. Guardare ai clienti come clienti per la vita.
  8. Vedere ciascun business come un servizio. perché ogni prodotto è legato a un servizio.
  9. Migliorare il proprio processo di business ogni giorno.
  10. Considerare diversi aspetti e informazioni -non solo quelli finanziari- prima di prendere una decisione.
    http://www.insidemarketing.it/p-kotler-10-comandamenti-del-marketing-3-0_5778/

lunedì 11 maggio 2015

Dall' Inghilterra con furore: l'allenamento HIIT #allenamento funzionale

Lavoro, scuola, spesa e cena da preparare; per molti di noi trovare del tempo libero da dedicare alla propria salute e al movimento a volte sembra davvero quasi impossibile.
Però in verità bastano pochi minuti ogni giorno per svolgere qualche semplice esercizio e stare in forma.

Dall' Inghilterra con furore: l'allenamento HIIT
Secondo una nuova ricerca condotta in Inghilterra non vi sarebbe bisogno di moltissimo tempo per effettuare qualche esercizio fisico. Dimentichiamo allora sudate di ore in palestra o corse a perdifiato al parco: per questi ricercatori inglesi basterebbero 3 minuti (addirittura alla settimana) per attivare al meglio il nostro organismo e trovare giovamento soprattutto dal punto di vista cardiovascolare.
Dall'Università di Birmingham, in collaborazione con le Università di Bath e di Nottingham, Jamie Timmons, biologo e professore di Biologia dell'Invecchiamento, ha condotto uno studio su 300 volontari “impiegati” in un nuovo metodo.
L'allenamento si chiama HIIT, acronimo di High Intensity Interval Training; si tratta di 3 ripetizioni da 30 secondi l'una, da fare con una potenza massima, riposandosi un solo minuto al termine degli esercizi. L'attività potrà essere scelta tra corsa, bicicletta o canottaggio o molto più semplicemente salire e scendere le scale di casa.
Per i risultati finali e definitivi bisognerà attendere il 2015, ma i parziali dimostrano un buon rapporto tra lo sviluppo della massa magra rispetto a quella grassa.http://www.yorkregion.com/news-story/5608498-try-mixing-it-up-with-these-fitness-trends/

lunedì 4 maggio 2015

Technogym all'Expo di Milano in linea con il tema principale di Expo "Feeding the planet, Energy for life"

Technogym all'Expo di Milano con un'arena: è "Official Wellness Partner"

Technogym è “Official Wellness Partner” dell’Expo di Milano 2015. L’azienda italiana leader mondiale nel wellness e fornitore ufficiale delle ultime sei edizioni delle Olimpiadi svilupperà all’interno dell’Esposizione Universale di Milano un percorso tematico dedicato all’attività fisica, allo sport ed alla salute. Il percorso si snoderà attraverso 6 Technogym Point, isole espositive allestite lungo il decumano, l’asse principale di Expo ed una Technogym arena, una vera e propria piazza di 1600 metri quadrati che ospiterà per tutto il semestre un palinsesto di eventi legati ai temi del fitness, wellness e sport e salute.


In linea con il tema principale di Expo “Feeding the planet, Energy for life”, Technogym lancerà da Expo Milano 2015 la campagna sociale “Let’s move for a better world” che permette ai visitatori di effettuare esercizio fisico negli spazi Technogym, misurare il proprio movimento sia sugli attrezzi sia camminando all’interno del parco Expo e – grazie alla speciale collaborazione tra Technogym ed il World Food Programme delle Nazioni Unite - trasformarlo in pasti scolastici che il Wfp distribuisce a oltre 20 milioni di bambini nei Paesi più poveri del mondo.
Grazie a Technogym Ecosystem, la soluzione digitale di Technogym che comprende attrezzi fitness connessi e la piattaforma cloud mywellness, i visitatori di Expo potranno scaricare la Technogym app (che attiva direttamente gli attrezzi oppure misura il movimento effettuato durante la vita quotidiana) e misurare il movimento svolto, sfidando i propri amici o gli altri visitatori. Allo stesso modo, in tutto il mondo, chiunque scaricherà la nuova Technogym app, potrà collezionare i propri Move, l’unità di misura del movimento definita da Technogym, e donarli, trasformandoli in pasti.
L’esercizio fisico, quindi, assume un valore sociale e “fa bene” non solo a chi lo pratica. Technogym è infatti attiva da anni nella divulgazione del wellness come opportunità sociale per tutti: Governi, Imprese e Cittadini. “Let’s Move for a better world” rappresenta un’iniziativa concreta che mette a sistema le tecnologia( il Technogym Ecosystem è la prima piattaforma al mondo che comprende attrezzi connessi ed una piattaforma cloud per la gestione dell’esercizio fisico) a sostegno di una importante causa sociale per costruire insieme un mondo libero dalla fame, a partire dalle giovanissime generazioni. Nell’ambito delle attività Technogym ad Expo 2015, Wellness Foundation nella giornata del 9 giugno prossimo organizzerà, all’interno del sito espositivo, la propria Convention annuale, in cui verrà dato risalto a tutti i protagonisti pubblici e privati che hanno dato vita al progetto Wellness Valley.
“Siamo orgogliosi di contribuire con le nostre tecnologie, i nostri contenuti scientifici e con la nostra esperienza al progetto Expo 2015, una occasione unica per promuovere il sistema Made in Italy nel mondo” – dichiara Nerio Alessandri, presidente e fondatore di Technogym -. Il Wellness rappresenta oggi un grande trend internazionale, sia i Governi sia le aziende si dimostrano sempre più attenti a politiche che mettono a centro l’educazione alla salute. L’Italia ha tutte le carte in regola per cavalcare da protagonista questo trend mettendo a sistema le proprie eccellenze nell’ambito dell’alimentazione, della tecnologia, del design, del turismo e della cultura”.


Potrebbe interessarti: http://www.cesenatoday.it/economia/Technogym-arena-expo-milano-2015.html
Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/pages/CesenaToday/146865878725646
http://www.cesenatoday.it/economia/Technogym-arena-expo-milano-2015.html