martedì 30 agosto 2016

Inboundfit la nuova via del marketing :Inbound contro outbound marketing



La rivoluzione contenuti di marketing è iniziata!
Sempre più centri fitness stanno cominciando a dare la priorità ad iniziative di Inbound Marketing.
Blue Frog Marketing ha creato un infografica che mostra perché Inbound Marketing è la strada da percorrere!

Marketing Inbound contro Outbound Marketing 

Inbound
Occorre attrarre l'attenzione dei clienti, in modo da rendere facilmente trovabile il centro, e convogliare i clienti a un sito web con la produzione di contenuti interessanti(earn media)

• Avere un blog ti porterà il 55% in più di traffico.
• 2/3 degli utenti di Internet statunitensi utilizzano regolarmente una rete di social media.
• il 67% delle aziende B2C hanno acquisito un cliente via Facebook.
• 41% delle aziende B2B hanno acquisito un cliente via Facebook.
Costo medio di lead generation: 143 $
Oubound
spinge la comunicazione dei servizi con vecchie tecniche di marketing (paid advertising)
• Solo il 30% degli utenti di ricerca link cliccare su annunci sono pagati.
• 86% delle persone saltare spot televisivi.

• Le aziende vedono un aumento del 63% in efficacia del marketing nei social media.
• 57% delle imprese ha acquisito un cliente tramite blogging.
• 42% delle imprese ha acquisito un cliente via Twitter.
Costo medio di lead generation: 373 $

lunedì 29 agosto 2016

Stress da rientro :combattilo con Forest

Il rientro dalle ferie è causa di stress .
Stanchezza, problemi di concentrazione, arrabbiatura facile, tendenza all'isolamento sono alcuni sintomi di quella che gli addetti ai lavori chiamano 'post-vacation blues': la depressione da rientro, un disagio che può essere somatizzato fino a produrre disturbi fisici e dolori. A soffrirne è un connazionale su 2, secondo uno studio condotto da 'In a bottle' su circa 2.500 abitanti della Penisola, uomini e donne, attraverso un monitoraggio online sui principali network, forum e community digitali, e su 20 esperti tra psicologi, sociologi e nutrizionisti.
Tra i tanti modi per combatterlo c'è un app: Forest
 Lo smartphone è utilissimo per mantenersi in contatto col mondo, ma è anche fonte continua di distrazioni: questa app è perfetta per chi ha bisogno di ritrovare la giusta concentrazione dopo la pausa di agosto. Tu imposti un timer e l’app controlla che tu non tocchi lo smartphone per vedere le notifiche dei social: ogni 30 minuti aggiungerà un albero alla tua foresta, ma se tu infrangi le regole tutto andrà distrutto. Un ottimo gioco per costringerti a mettere da parte il telefono.

lunedì 1 agosto 2016

Bewellness blog:: Community e challenges on line : la nuova frontier...

Bewellness blog:: Community e challenges on line : la nuova frontier...:    Nell'era del fitness on-line è fondamentale soddisfare questi requisiti: Tenere traccia dei tuoi progressi e condividerli c...

Community e challenges on line : la nuova frontiera del fitness digitale



 
 Nell'era del fitness on-line è fondamentale soddisfare questi requisiti:
  • Tenere traccia dei tuoi progressi e condividerli con gli amici sui principali social network.
  • Ricevere notifiche-promemoria sulle sfide da completare ogni giorno.
 Non tutti, possono permettersi di pagare un personal trainer o di spendere tempo e denaro in centri estetici specializzati.
Oggi condividere in una community i propri risultati di allenamento con gli amici e sfiidare se stessi con gli altri in allenamenti virtuali è la tendenza del fitness digitale.

Ecco che il mondo delle app  si sta indirizzando verso questa direzione



Tra queste c’è 30 Day Fitness Challenges, l’app che offre esercizi mirati, consigli e sfide per auto-motivarti a raggiungere i tuoi obiettivi in vista dell’estate (e non solo).


L’app contiene più di 25 sfide e oltre 40 tutorial di esercizi con dimostrazioni video e istruzioni vocali. Gli esercizi sono vari e numerosi: plank, burpee, crunch, esercizi cardio, push up, squat, jumping jack, skip, sit up, flessioni, esercizi a parete, e molti altri